//
stai leggendo...
UFO e misteri svelati

Una falsa invasione UFO il 5 aprile 2014?

I piani sono stati redatti con cura – in una sera di aprile di quest’anno, sciami di astronavi incandescenti inizieranno un volo attraverso la nostra atmosfera – e librarsi sopra località in tutto il mondo.

L’obiettivo è quello di creare il massimo panico – e causare una ‘apocalisse’ sui media. Ma i piloti dei misteriosi velivoli non saranno piccoli uomini grigi provenienti da Alpha Centauri – ma appassionati di UFO che utilizzeranno velivoli droni.

Decine di volontari di tutto il mondo hanno firmato per quello che potrebbe essere il più grande scherzo della storia – utilizzando perfettamente decenni di conoscenza di ‘avvistamenti UFO’ al momento del lancio.

Gli “alieni” saranno raggi di luci a LED, su velivoli droni telecomandati multi-rotore – lanciati alle ore 20:00 (ora locale del luogo), con la conseguenza che ci sarà, visto l’orario, un sacco di gente che avvisterà gli “invasori“, velivoli che si terranno a debita distanza per cui sarà difficile vedere cosa ci sia dietro quelle luci incandescenti.

Nigel Watson, autore del manuale Haynes UFO Investigation, ha scoperto su forum frequentati da appassionati di droni dei piani per “provocare una ondata di avvistamenti UFO in tutto il mondo e una opinione da apocalisse sui media.”

Watson afferma: “il ‘The Big Project UFO’ è stato originariamente programmato per essere eseguito il giorno del pesce d’aprile, ma hanno cambiato per il giorno 5 Aprile 2014 in modo che non sembri un chiaro scherzo. Chiunque abbia un drone multi-rotore o tutto ciò che possa essere portatore di una striscia di luci a LED e volteggiare è invitato a partecipare a questo evento. Il piano è quello di lanciare il velivolo alle 20:00 ora locale per ottenere il massimo impatto. L’ora programmata è ritenuta essere quella in cui la maggior parte delle persone sarà in grado  nel vedere qualcosa nel cielo notturno, e facendo rimanere il velivolo a lunga distanza porterà la gente a non essere in grado di vedere ciò che stia portando quelle luci “.

Watson afferma che i velivoli sono già programmati per il lancio negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Sud Africa e nei Paesi Bassi, ma che, “sempre più persone, ufficialmente o meno, saranno tenute, dalla data di lancio, a partecipare a questo progetto.”

Watson dice che le luci a LED montate su aerei, come droni multi-rotore, potranno in modo efficace ingannare le persone. “Dato che sarà molto difficile giudicare l’altezza e la velocità di tali oggetti, i testimoni potranno pensare che essi stiano passando relativamente vicino ad essi e poter immaginare di vedere le finestre e il corpo di un velivolo più grande dietro la luce o le luci. Risulta sorprendente quanto sia facile ingannare la gente nel pensare di aver visto un UFO, soprattutto se si tratta di una luce nel cielo. I rientri dei satelliti e le meteore possono essere molto suggestive e indurre la gente a pensare di aver visto un raggio di un UFO in rapido movimento attraverso il cielo. Per esempio, la notte del 30 marzo e al primo mattino del 31 marzo 1993 furono effettuati numerosi avvistamenti in tutta la Gran Bretagna di ciò che fu variamente descritto come delle luci in rapido movimento di un grande velivolo che assomigliava a due Concorde che volavano fianco a fianco. Gli scettici sostennero che ciò fu una combinazione tra un razzo russo che rientrava nell’atmosfera e di altri fenomeni banali, ma gli ufologi affermarono che ciò era dovuto ad una vera e propria attività UFO.”

La tecnologia dei droni è sempre conveniente e facilmente disponibile per le persone che vogliono riportare bufale come questa. Sebbene molto economiche, anche delle semplici lanterne cinesi possono essere utilizzate per innescare avvistamenti di UFO. Questa è una operazione relativamente semplice e non sofisticata, ma potrebbe avere un grande impatto sui media. Quando si verificano tali incidenti, le persone tendono a cercare gli UFO nel cielo e quindi potrebbero innescare ulteriori avvistamenti.”

La diffusione virale di video UFO su YouTube potrebbe contribuire, pensa Watson, alla frenesia. Egli dice: “Solo di recente, nel settembre 2013, un drone simile ad un UFO fu fatto volare su uno stadio di baseball in Canada per promuovere l’apertura di un nuovo planetario. I video di questo avvenimento sono stati ampiamente distribuiti su internet prima che la bufala fosse rivelata.”

Per gli appassionati di UFO più incalliti, però, Watson sospetta che la burla possa essere una fonte di irritazione – una cortina fumogena per una vera astronave aliena che circonda il nostro pianeta.

Altri potrebbero essere infastiditi sul fatto che ciò possa contaminare la differenza tra avvistamenti genuini di UFO ed errori di identificazione“, dice Watson. “Anche se la bufala fosse rivelata, alcuni ufologi dichiareranno che ciò sia da circoscrivere ad insabbiamento dei reali avvistamenti di UFO e/o un progetto per farci abituati all’idea di una preparazione di invasione UFO attraverso una totale divulgazione della loro realtà da parte dei nostri governi mondiali .”

Nota a margine di Antonio De Comite: e se gli autori di questa presunta bufala cambiassero data e decidessero di smentire lo stesso Watson, facendo volare questi droni UFO successivamente e, a sorpresa? Oppure non fare un bel nulla?

Traduzione, sintesi e adattamento tramite Google Translation.

Fonte articolo (link)

Annunci

Discussione

2 pensieri su “Una falsa invasione UFO il 5 aprile 2014?

  1. Egregio sig Antonio De Comite (e al Centro Ufologico Nazionale).
    Mi sono appassionato al fenomeno Ufo gia’ dalle scuole medie leggendo gli ormai “mitici libri” delle edizioni mediterranee, e ho continuato a leggere informarmi,discutere,cercare,ecc fino ad i giorni nostri,un percorso lungo ormai 25 anni,che ha accompagnato la mia formazione anche dopo lalaurea.
    Agli inizi degli anni 2000 la faccenda ha iniziato a farsi “strana”,”complicata” e ho assistito alla saldatura del fenomeno Ufo (vita extraterrestre) con i fenomini paranormali.
    Poi si e’ arrivati alle possessioni spiritiche da parte di alieni,alla multidimensionalita’ del fenomeno
    perdendo ormai il “solco” della vita extraterrestre.
    Negli ultimi 5 anni poi ho assistito alla manovra “indietro tutta”, le notizie o la “ciccia” se preferisce e’ diventata sempre piu’ rada,anche i giornali specializzati diretti da Pinotti,oltre a cambiare casa editoriale ogni 6 mesi, erano sempre piu’ scarni,oltre che difficili da trovare nelle edicole,e come non bastaase riproponevano ciclicamente vecchi articoli,vecchi casi,a alle fine ho smesso di comperarli.
    La situazione e’ ancora peggiorata negli ultimi anni,e siamo arrivati ai giorni nostri.
    Nessun portale o sito dedicato,parla piu’ del fenomeno,anzi sembrano avere come scopo lasciare disoccupati gli scettici del Cicap,dal momento che si sono sostituiti ad esso.
    Leggo solo piu’ articoli che parlano di falsi evidenti, ed errate interpretazioni, nessuno parla dei casi piu’ scottanti,ma preferiscono postare articoli sulle foto di Giove scambiato per un Ufo,o di aquiloni o pallincini,segnalati come eventi ufologici, o in sostanza riprendono e divulgano le spiegazioni ufficiali di fatti insignificanti che non avevano nulla a che fare con tale fenomeno.
    Il tutto e’ pervaso da un’atmosfera alla “striscia la notizia” o peggio al sapore della DeFilippi,insomma una gran caciara,che ha come target massimo “la casalinga di Voghera”.
    La mia domanda e’:
    “E tutto finito ?”
    “Meglio il Trash perche’ “la gente non capirebbe ?”
    “E’ diventato piu’ conveniente dal punto di vista personale o editoriale ?”
    “Siamo arrivati veramente al punto che il livello culturale medio e’ cosi basso che non ha senso fare divulgazione ? ed e’ meglio appiattirsi ed andare a cliccare mi piace sul video del gatto che si gratta la pancia come massima espressione di condivisione culturale ?”
    insomma anche in questo sito la parola Ufo e’ presente solo nel “titolo”…..
    sappiamo che Ufo vuol dire semplicemente oggetto volante non identificato e non velivolo extraterrestre, ma il termine Ufologia e’ ben diverso.
    Ultimamente leggo solo di IFO,e non di Ufo.
    Agli appassionati come me credo che l’ufologia moderna ci debba delle spiegazioni,e per favore non mandateci il Gabibbo…..

    Pubblicato da Daniele | 27 febbraio 2014, 4:30 pm
    • Caro Daniele, non è la prima volta che polemizzi con ciò che viene pubblicato su questo sito. Qui non vedrai mai avvistamenti di lucine indistinte nel cielo o “campi da sci illuminati” scambiati per UFO da pseudo ufologi. Se dobbiamo dare una seria sterzata nella informazione ufologica dobbiamo cominciare ad essere “scettici” anche noi del settore. Ben inteso, scettico nel senso letterale del termine (dubbioso) e non in “malafede” o con “i paraocchi”.

      Chi scrive è possibilista sul fatto che alcuni fenomeni e/o oggetti nel cielo possano essere di “origine non umana”, ma non lo confermerà mai con prove perché semplicemente….le prove non esistono. Un conto è una evidenza, un conto è una prova incontrovertibile, magari empirica e galileiana.

      Quando nel giugno del 2001 vidi di giorno un oggetto sferico, zigzagante, che si smaterializza sotto i miei occhi, rilasciano una scia di vapore dal retro, ho pensato (e penso anche ora) che quell’oggetto fosse extraterrestre, ma come lo faccio a dimostrare?

      Inoltre, non è un “peccato”, anzi il contrario, pubblicare anche notizie ed approfondimenti che parlano di IFO o di smentite, e non “per il piacere di farlo” ma bensì perché una ricerca seria venga riconsiderata dai mass media con il giusto tenore.

      Lo sa quante volte “mi sono proposto” a parlare di UFO in TV? Non si conta ormai, anzi avevo l’opportunità di andare a parlare di oggetti volanti non identificati, in modo serio e non censorio, al programma di RAI 2 “Fatti Vostri” condotto da Magali, tutto era pronto, mi dovevano chiamare per l’hotel dove alloggiare, ma “misteriosamente” non se ne fece più nulla.

      Se Lei, inoltre, ha letto il mio libro “UFO Parlano i documenti” non credo che il sottoscritto parli solo di IFO, ma sopratutto di UFO.

      Il problema odierno è che a tutt’oggi mancano i “grossi casi”, quelli che davvero possano portare a far “rianimare” un settore che soffre maledettamente della continua riproposizione delle chiacchiere da bar e dei tanti venditori di bufale.

      Speriamo che il 2014 ci porti un grosso avvenimento UFO da studiare.

      Cordiali saluti.

      Pubblicato da Antonio De Comite | 28 febbraio 2014, 10:26 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: