//
stai leggendo...
Misteri

“Qualcosa non va”: l’universo ci nasconde l’80% della sua luce

Secondo una nuova ricerca condotta da un team di scienziati internazionali e finanziata dalla NASA, la statunitense National Science Foundation e la Ahmanson Foundation, non è possibile trovare la fonte di circa l’80% di luce dell’universo.

Lo spettrografo sulle origini dello spazio a bordo del telescopio Hubble ha rilevato che i filamenti di idrogeno che legano le galassie non si illuminano come si pensava. Si illuminano poco, ma non possiamo osservare né la luce né le fonti da cui proviene la luce stessa.

Quando questi atomi di idrogeno sono colpiti dalla luce ultravioletta ad alta energia, si trasformano da atomi elettricamente neutri a ioni carichi“.

Gli astronomi sono rimasti sorpresi quando hanno scoperto che più della maggioranza di idrogeno, che poteva essere spiegato dalla luce ultravioletta, proveniva invece principalmente da quasar. “La differenza è di un impressionante 400%“, spiegano gli autori dello studio.

É come se mi trovassi in una abitazione grande e luminosa, ma guardandomi intorno vedessi solo un paio di lampadine di 40W“, spiega l’astronoma Juna Kollmeier, della Carnegie Institution, citata da ‘Space Daily‘.

Qualcosa non va nell’universo. Sembra che ci sia un enorme perdita di luce ultravioletta nel bilancio cosmico“, sottolineano gli autori dello studio pubblicato nella rivista ‘The Astrophysical Journal Letters‘.

Fonte (link)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: