//
stai leggendo...
ARTICOLI

Hudson Valley, la più grande ondata UFO della storia

Tra il 1982 e il 1995, dei velivoli sconosciuti si manifestarono in massa al di sopra della valle del fiume Hudson (Stato di New York). In tutto, gli investigatori raccolsero più di 7000 incredibili testimonianze provenienti da bambini, ingegneri, agenti di polizia, uomini d’affari, vigili del fuoco, medici, militari, madri di famiglia, ecc, che segnalarono questa inquietante presenza. Una presenza negata dalle autorità fino alla fine delle manifestazioni. Questi giganteschi UFO – stiamo parlando di mezzi con una dimensione di tre campi di calcio – e dalla forma generalmente triangolare, mostravano prestazioni eccezionali: erano silenziosi, furtivi, con velocità ultra rapide oppure troppo lente… Da dove venivano?

Nessuno lo sa (almeno ufficialmente).

Nel mese di giugno dell’anno 1984 del Ventesimo secolo, Glen Skinner, pilota privato, viaggiava in direzione della città di Chappaqua. Intorno alle ore 21:45 si accorse in lontananza di una formazione di luci a forma di V di colore verdastro. << “Sapevo che non era un ammasso di stelle perché non ho mai visto niente di simile prima. (…) Volli guardare l’oggetto, e poi guardai la strada, in alto, e verso il basso, e quando rivolsi di nuovo gli occhi, l’oggetto non era più là. Si stava dirigendo verso sud-ovest, ed era praticamente sulla mia verticale quando scomparve, come se qualcuno avesse spento le luci.” >>

La stessa sera, un residente di Fishkill, a 40 chilometri da Chappaqua, vide a sua volta l’oggetto. Mary Clark: << “Il programma si concluse alle 22:00, e una mia vicina gettò uno sguardo fuori dalla finestra, e disse: ” Guarda quelle luci !”. Andai alla finestra e guardai all’esterno. Anche suo marito era presente, e vedemmo delle luci verdi in direzione nord-est. C’erano due file di luci che formavano una V incurvata. Erano immobili. La mia vicina disse: “Quale genere di aeromobile può restare così stazionario?” Io risposi: “Io so una cosa, non è un elicottero. E ‘troppo grande.” >>

hudsonvalleywave

Sopra luci provenienti da un velivolo non identificato fotografato da un ufficiale della polizia di stato sopra la I-84 nella Hudson Valley (fotografia proveniente dalla collezione di Philip Imbrogno)

Esempi di questo tipo sono numerosi. E uno più sorprendente dell’altro. All’epoca, tre esperti del fenomeno UFO investigarono pazientemente molti casi. Si trattava dell’astronomo J.Allen Hynek, del professore di scienze Philip Imbrogno e del giornalista Bob Pratt. Ecco le loro conclusioni:

Gli apparecchi non erano degli aerei di tipo Cessna che volano in formazione (spiegazioni fornite dall’Agenzia federale dell’aviazione civile, la FAA).

Infatti, in molte occasioni, i testimoni videro nello stesso momento degli aerei e degli UFO, stabilendo chiaramente la differenza tra i due. Gli UFO restavano immobili e non emettevano alcun rumore, se non un leggero ronzio (a differenza degli elicotteri, estremamente rumorosi). Date le alte velocità a volte constatate, non si trattò né di dirigibili, né di mongolfiere , né di ultraleggeri, a motore (ULM). Le loro luci, che variavano dal verde all’arancione e, talvolta, illuminavano il terreno sottostante, non erano luci di navigazione, di colore rosso, verde e bianco. A margine di questo lavoro, si delineò una impossibilità di trovare una spiegazione logica alle osservazioni. Hynek, Imbrogno, e Pratt rimarcarono il fatto che dei radar militari avevano per due volte seguito degli oggetti non identificati che si persero nell’infinito dello spazio: << “Una volta, nel nord del Minnesota, un oggetto che si trovava in volo stazionario a 300 metri al di sopra di una stazione radar, si inerpicò a tutta velocità a più di 320 km di quota prima di sparire dagli schermi di controllo. Un’altra volta, un cacciatorpediniere della Marina seguì un UFO che si spostava ad una velocità approssimativa di circa 4800 chilometri all’ora a sud est di Cape May, nel New Jersey, nei pressi delle coste del Massachusetts. Giunti vicinanze dell’Isola di Nantucket, l’oggetto si aggirò nella zona e venne seguito a più di 160 km di quota prima che il radar lo perdesse di vista.” >>

A questo punto, le spiegazioni sono scarse … astronavi extraterrestri? A voi il giudizio.

Philip Klass, citato più volte, ebbe un grande interesse per l’ondata di avvistamenti del fiume Hudson, soprattutto all’inizio. Commentò nel 1983:

<<“Sono passati 17 anni da quando ho iniziato a condurre ricerche sulle testimonianze di UFO, e finora non ho trovato alcuna prova che suggerisca un fenomeno sconosciuto o extraterrestre Ci vorrebbe molto per convincermi, ma questo potrebbe essere il primo caso inspiegabile in 17 anni.” >>

Se è uno scettico che lo dice …

Articolo apparso sulla rivista francese “Science et Inexpliqué” (settembre-ottobre 2014)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: