//
stai leggendo...
ARTICOLI

UFO: il caso radar-visuale di Lakenheath-Bentwaters del 13 agosto 1956

La sera del 13 agosto 1956 un ‘incidente’ totalmente inspiegabile avvenne nel sud-est dell’Inghilterra alle ore 21:30. La torre di controllo della base di Bentwaters (RAF/US Air Force, Suffolk) individua un UFO a 45 chilometri di distanza. Il bersaglio evoluisce a una velocità ‘impossibile’ di circa 9.000 km/h.

Ore 22:00. Un altro bersaglio è avvistato e seguito per 16 secondi mentre percorre 90 chilometri (velocità di più di 19.000 km/h !). Un terzo bersaglio si presenta mentre il personale della torre osserva, a circa 12.000 metri d’altitudine, una luce bizzarra che si sposta da est a ovest. La base di Lakenheath, distante 60 chilometri, venne allertata. Gli operatori radar segnalarono, anche, un “oggetto” immobile che accelera improvvisamente molte volte di seguito a più di 1.000 km/h con cambi di direzione. Il controllo di Bentwaters conferma.

Mezzanotte. Un caccia militare Venom è inviato sul posto. In quel momento, il pilota osserva visivamente una luce di colore bianco e sul radar.

Essa scomparve improvvisamente. Dirigendosi verso un altro bersaglio, l’aereo è questa volta pronto a fare fuoco. Non ebbe il tempo di farlo: come interessato, l’UFO comincia a muoversi, descrive un cerchio e si piazza dietro l’aereo. Il pilota tenta allora molte manovre di svincolo. Tutto sprecato. Dopo 10 minuti, a corto di carburante, il Venom raggiunge la base. L’UFO si ferma lasciando poi la copertura radar. Non venne più rivisto.

In quel periodo, chi poteva permettersi di venire a prendere in giro i militari appartenenti agli eserciti tra i più importanti del mondo vittoriosi della Seconda Guerra mondiale?

In un rapido tentativo di spiegazione, che nessuno ha mai preso sul serio, il giornalista aeronautico militare Philip Klass incriminerà la combinazione di falsi echi radar con il “passaggio di meteore delle Perseidi“. Andiamo avanti.

Dopo uno studio completo del caso, il fisico dell’atmosfera James McDonald scriverà che l’episodio “contiene le prove che alcuni fenomeni che sfidano tutte le spiegazioni fatte in termini di scienza e tecnologia sono abbastanza indicativi di un controllo intelligente (l’inseguimento dell’aereo) o un qualche equivalente ampiamente cibernetico, ed è difficile prendere in considerazione una ragionevole alternativa all’ipotesi che un mezzo extraterrestre sia stato impegnato in una sorta di sorveglianza“.

FSR_70_vol_16_No2_P09

FSR_70_vol_16_No2_P10

FSR_70_vol_16_No2_P11

FSR_70_vol_16_No2_P12

FSR_70_vol_16_No2_P13

FSR_70_vol_16_No2_P14

FSR_70_vol_16_No2_P15

FSR_70_vol_16_No2_P16

FSR_70_vol_16_No2_P17

FSR_70_vol_16_No2_P29

Sopra articolo di James McDonald apparso su ‘Flying Saucer Review, Vol. 16 No 2

Nel 1969 del Ventesimo secolo, l’Università del Colorado esaminerà questo caso notevole raccogliendo la testimonianza di uno dei principali testimoni, un ufficiale in pensione della US Air Force che fu supervisore radar a Bentwaters al momento dei fatti. Impressionati, gli esperti conclusero con il dottor Gordon Thayer, fisico e specialista in elettronica, che “almeno un UFO fu seguito dal radar del controllo del traffico aereo di due stazioni dell’USAF-RAF con corrispettive osservazioni visuali di oggetti di forma rotonda e di colore bianco che si muovevano rapidamente e che cambiavano di scatto di direzione (…). In sintesi, questo caso è tra i più intriganti e insoliti dei dossiers radar/visuali. Il comportamento apparentemente razionale, intelligente, dell’UFO, suggerisce la presenza di un apparecchio meccanico di origine sconosciuta come spiegazione più probabile di questa osservazione“.

Degli extraterrestri hanno visitato il sud del Regno Unito il 13 agosto 1956? Oppure si è verificata una “combinazione complessa di errori“, come sostenuto dagli scettici, che abbia ingannato i migliori esperti radar del pianeta, facendo prendere loro “lucciole per lanterne?“.

Articolo apparso su ‘Science et Inexpliqué – settembre-ottobre 2014 pagina 21.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: