//
stai leggendo...
Archeologia e Paleoastronautica

Un computer portatile nell’Antica Grecia?

Premesso che le ipotesi razionalmente plausibili esistono, come ad esempio la stilizzazione di una scatola di gioielli, un particolare presente in un bassorilievo esposto al J.Paul Getty Museum di Los Angeles (USA) ha acceso gli entusiasmi degli appassionati della teoria degli “Antichi Astronauti”, i quali vedrebbero, addirittura, un cosiddetto OOPART (Out of Place ARTifacts), un oggetto “fuori tempo” che rassomiglierebbe, pensate un po’, ad un PC Portatile!

Il reperto in marmo, che mostra – secondo gli archeologi – una donna sul trono con un inserviente, risalirebbe ad un periodo circoscritto all’anno 100 avanti Cristo e sarebbe stato creato – da artista ignoto – nella Grecia Orientale.

Portatile antelitteram (2)

Se si focalizza l’inserviente, si nota che tiene in mano un oggetto che, rapportato ai tempi attuali, avrebbe tutto l’aspetto di un computer portatile. Naturalmente la logica ci impone di escludere la presenza di tecnologie informatiche avanzate di quel tipo, ma non di negare – per altri oggetti trovati nel passato – la certezza incontrovertibile, dovuta a fatti innegabili, che gli antichi Greci fossero una civiltà molto avanzata nelle Arti e nelle Scienze.

Il passato racchiude sì molti enigmi, ma probabilmente – in questo caso – si evince una spiegazione più “umana”.

Fonte immagine (link)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: