//
stai leggendo...
ARTICOLI, Esobiologia, EVENTI

Presentato il “Progetto Starshot” per andare su Alpha Centauri in 20 anni

Piccole navi spaziali alimentate da un laser al 20 percento della velocità della luce. Si tratta del nuovo progetto di esplorazione spaziale, denominato ‘Starshot‘, annunciato il 12 aprile 2016 dal milionario russo Yuri Milner in collaborazione con il fisico Stephen Hawking. In questa data, in coincidenza con il 55esimo anniversario del volo di Yuri Gagarin, l’imprenditore in onore del cosmonauta ha presentato un’iniziativa per raggiungere Alpha Centauri, un sistema stellare situato a miliardi di chilometri dalla Terra, in ‘soli’ venti anni.

La vita nell’universo non implica solo gli extraterrestri, ma ha anche a che fare con noi“, ha dichiarato Milner, all’inizio della presentazione. Il milionario ha disquisito se sia possibile per l’essere umano andare incontro a stelle situate a distanze incompatibili con la nostra immaginazione, in un tempo in linea con la nostra aspettativa di vita.

Come si può viaggiare più velocemente e più lontano?, domanda Milner. Questo è uno dei problemi che ha affrontato l’esplorazione spaziale nella storia, a causa delle distanze di milioni di anni luce che separano le stelle.

Milner, con il supporto di Hawking, sostiene di aver trovato la soluzione grazie ai progressi nel campo delle nanotecnologie e della fotonica avvenuti negli ultimi anni. In questo modo è nato lo “Starshot Project”.

Produrre una nave spaziale che viaggi a maggiore velocità è più difficile in quanto le sue dimensioni e il suo peso sono maggiori. Pertanto il Progetto Starshot si propone di inviare piccoli dispositivi ad enormi velocità. La nave spaziale ‘NanoCraft‘ (che, nonostante il nome, non è nanometrica) è composta da un chip delle dimensioni di un francobollo (StarChip) guidato da una ‘vela’ (Light Sail – vela luminosa).

Abbiamo quindi la barca e la vela, ma per completare la nave spaziale ci vorrebbe il vento, inesistente nello spazio.

alpha-centauri-triple-stellar-system

La soluzione è nei laser: centinaia o migliaia di laser situati sulla Terra spingeranno la nave ad una velocità che raggiungerà il 20 percento della velocità della luce. GIi StarChips sono destinati ad essere prodotti in serie in modo che i costi per la fabbricazione saranno simili a quelli di un iPhone.

Alpha Centauri

Così, la mini nave spaziale raggiungerà Alpha Centauri 20 anni dopo il lancio, il che significa un viaggio di mille volte più veloce di qualsiasi nave attuale. Il Progetto Starshot ha un budget di cento milioni di dollari, e avrà anche la partecipazione del fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.

Gli scienziati pensano che il sistema Alpha Centauri possa anche avere mondi dove possa esserci vita extraterrestre e la ‘NanoCraft” avrà il compito di inviare immagini sulla Terra per provare, in modo incontrovertibile, che “non siamo soli”.

Milner è famoso per aver investito 100 milioni di dollari in un progetto decennale finalizzato alla ricerca di vita extraterrestre nell’universo. ‘Breakthrough Listen’, il nome dell’iniziativa, genererà, secondo il suo promotore, tanti dati in un giorno come i progetti SETI in un anno. In questo senso, l’idea del miliardario russo ha il sostegno di esperti come Frank Drake del SETI.

Il Progetto Breakthrough, annunciato la scorsa estate, ha avuto anche l’appoggio di Hawking, che ha difeso più volte la necessità di ricerca di intelligenze extraterrestri.

Fonti (link 1, 2, 3)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: